Benvenuta economia circolare con le vending machine - pro-mo.it

Benvenuta economia circolare con le vending machine

La Commissione Europea ignora le valutazioni sull’impatto dei prodotti monouso del suo stesso Comitato di Controllo?
6 settembre 2018
Il divieto dei prodotti monouso in plastica causerà la proliferazione di virus da alimenti?
19 ottobre 2018

Mentre autorità nazionali e locali propongono l’abolizione dei monouso in plastica negli uffici, ci sono esperienze che dimostrano come sia più sostenibile attuare un ciclo virtuoso di recupero e riciclo di biccheri e palette in plastica per distributori automatici. È il caso delle vending machine e, in particolare, di Ri-vending un progetto di economia circolare nel settore della distribuzione automatica, perfettamente in linea con le direttive europee.

Il progetto pilota, patrocinato dal Comune di Parma e coordinato sul territorio da FLO Spa (Fontanellato, Parma) primario produttore in Europa di bicchieri monouso, nasce dall’idea di rendere ancora più sostenibile il riciclo dei bicchieri in plastica utilizzati nei distributori automatici. creando così un “ciclo chiuso” conforme alle direttive dell’Unione Europea per un’efficiente economia circolare.

Il progetto prevede che bicchieri e palette siano gettati dopo l’uso in un apposito raccoglitore permettendo così di isolare il materiale plastico di cui sono fatti da altri imballaggi in plastica. Questo semplifica il processo di selezione del materiale e permette di recuperare una plastica di altissima qualità e valore con cui si potranno creare nuovi prodotti. L’obiettivo finale a cui tende il progetto è quello di trasformare il bicchiere usato in un nuovo bicchiere.

Commenta Marco Omboni presidente Pro.mo, Produttori Stoviglie Monouso in Plastica: “Noi siamo sempre più convinti che il percorso veramente virtuoso da seguire sia quello del riciclo in una logica di economia circolare, di cui il Ri-vending è un bell’esempio, il solo modo per risparmiare risorse e tutelare l’ambiente. Penso che la proposta UE di eliminare piatti e posate monouso in plastica vada nella direzione opposta a un percorso di economia circolare e sia alquanto manichea, perché tutti i prodotti hanno caratteristiche positive e negative e la soluzione consista piuttosto nell’usare il prodotto più adatto al luogo e alla circostanza e di smaltirlo nel modo corretto.

Iscriviti alla nostra Newsletter