Dopla lancia la campagna natalizia - pro-mo.it

Dopla lancia la campagna natalizia

Plastica, i numeri che contano: la miliardesima bottiglia riciclata di Polartec
25 Novembre 2016
Tavolo da plastica recuperata dagli oceani: l’arte di Brodie Neill
5 Dicembre 2016

Dopla lancia la campagna pubblicitaria natalizia pianificata su Il Corriere della Sera, diverse testate regionali e guide.

La campagna è centrata sul concetto di RIUSO delle stoviglie monouso in plastica. Questi prodotti infatti non sono solo pratici, igienici e sicuri, ma anche totalmente riciclabili. Sono ormai quattro anni che piatti e bicchieri in plastica sono ammessi nella raccolta differenziata della frazione plastica con la possibilità di dare vita a nuovi prodotti alimentando così il circolo virtuoso del riciclo, considerato il metodo più efficace per salvaguardare l’ambiente.
Dopla, azienda tutta italiana aderente al Gruppo Pro.Mo, è brand leader in Italia per il canale GDO nella produzione di stoviglie in plastica e contenitori monouso per alimenti. Inoltre è partner delle principali catene distributive internazionali. Nel 2015 ha registrato un fatturato aggregato di 194,3 milioni di euro. Grazie all'intensa attività di ricerca e sviluppo sono stati progettati 270 nuovi prodotti, realizzati grazie ai 4 stabilimenti presenti in Italia e i 3 presenti nell'area UE, in modo da garantire le buone prassi produttive e il rispetto della legislazione comunitaria per tutti i suoi prodotti.
La produzione responsabile e attenta all'ambiente sperimentata e perseguita da DOpla è stata premiata da CONAI. Nel 2015 il Consorzio Nazionale Imballaggi, ha conferito a Dopla il riconoscimento 7 Green Awards 2015, sezione packaging per la riduzione dell'inquinamento atmosferico prodotta grazie al bicchiere 200 R ribassato. Un'idea semplice per un risultato straordinario: modificando leggermente la forma del bicchiere monouso in plastica, si è ottenuta un'impilabilità migliore, ottimizzando lo spazio e l'imballaggio necessario per una confezione da 100 pezzi, segnano un -25% sull'emissione di CO2 utilizzata nelle produzioni e nei trasporti.

Iscriviti alla nostra Newsletter