L’Italia è leader, in Europa, per la sostenibilità ambientale - pro-mo.it

L’Italia è leader, in Europa, per la sostenibilità ambientale

Il riciclo chimico permetterà di trasformare tutta la plastica?
14 Ottobre 2019
PLASTICA, UNIONPLAST SI OPPONE CON FORZA ALL’IPOTESI PLASTIC TAX
15 Ottobre 2019

Contrariamente a quanto si crede l’Italia non è affatto il fanalino di coda in Europa in fatto di sostenibilità ambientale. Il Centro Studi della Confindustria ha di recente pubblicato un rapporto comparativo fra Italia e UE dal quale risulta che il nostro Paese fa molto di più per l’ambiente dei partner europei.

l’Italia emette meno gas serra rispetto a Francia, Germania e alla media Ue (203,4 tonnellate di CO2 equivalente per miliardo di euro di valore aggiunto, media Ue 257,2 tonnellate), consuma meno materie prime (286,8 tonnellate per miliardo di euro di valore aggiunto, media Ue 446,5), consuma meno energia (87,4 di 10 alla quattordicesima joule, l’unità di misura dell’energia, del lavoro e del calore, per miliardo di euro di valore aggiunto, media Ue 203,5) e ricicla e recupera rifiuti più di tutti (83,4% del totale rifiuti, su una media Ue del 53%). Possiamo quindi sostenere che l’Italia e ben orientata in fatto di economia circolare.

Per quanto riguarda la plastica abbiamo fatto passi da gigante nella raccolta differenziata e contendiamo il primato europeo alla Germania.  Tra il 2015 e il 2017 gli imballaggi in plastica avviati al recupero sono cresciuti in modo esponenziale (+64 per cento), con un beneficio economico di oltre 2 miliardi di euro per la materia prima non consumata, per la produzione di energia e per il risparmio di emissioni di CO2.

La crescente sensibilità verso le questioni che riguardano lo sviluppo sostenibile ha in parte già modificato i comportamenti individuali e influenzato in modo sensibile i comportamenti aziendali. I dati contenuti nell’indagine della Fondazione Symbola “Rapporto GreenItaly” dimostra che, nel quinquennio 2014-2018, il 30,7% delle industrie manifatturiere ha investito in prodotti e tecnologie eco-sostenibili, Questo dato è ancora più elevato nell’industria chimica e nelle imprese della gomma e della plastica per le quali gli investimenti eco-sostenibili hanno rappresentato rispettivamente il 42% e il 38,6%. Possiamo quindi concludere che il mondo dei servizi e delle imprese manifatturiere italiano è in prima fila a livello internazionale per comportamenti virtuosi sull’ambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter