Odiare la plastica: scelta consapevole o moda? - pro-mo.it

Odiare la plastica: scelta consapevole o moda?

PLASTICA, UNIONPLAST SI OPPONE CON FORZA ALL’IPOTESI PLASTIC TAX
15 Ottobre 2019
Rifiuti, la beffa della bio-plastica: «Non buttatela nell’organico»
8 Novembre 2019

Odiare la plastica è molto di moda. Non c’è mezzo di comunicazione che da anni non attribuisca alla plastica la responsabilità dell’inquinamento ambientale, marino e terrestre e auspichi la sostituzione di questo materiale con prodotti più sostenibili.

Non è di questo parere Kim Ragaert, professoressa del Centre of Polymer and Material Technologies dell’Università di Ghent (Belgio), che durante il TEDx svolto presso la Vlerick Business School ha tenuto un discorso in favore della plastica che ha fatto molto riflettere.

“Questo speech offre davvero molti spunti di riflessione” afferma Marco Omboni, Presidente di Pro.mo, “ancora una volta si dimostra che l’equazione plastica = male assoluto è sbagliata. Non ci stancheremo mai di affermare che non esistono materiali “buoni o cattivi” ma piuttosto comportamenti giusti o sbagliati, da parte di tutti noi. Nella scelta dei materiali e nella valutazione del loro impatto ambientale è indispensabile considerare numerosi aspetti, tra cui il fine vita possibile ma anche la provenienza e le modalità di produzione”. 

Iscriviti alla nostra Newsletter